Motociclismo - Rossi: "Mi ritiro solo se andrò bene"

Valentino Rossi lascia intendere che, se la prossima stagione dovesse essere positiva, potrebbe anche essere l'ultima della sua carriera. Il colmo del pessimismo? "Non riuscire mai a battere Lorenzo nemmeno in una occasione"

Dopo due anni con più ombre che luci alla Ducati, Valentino Rossi è tornato a riabbracciare il suo vecchio amore, quella Yamaha con cui ha già vinto quattro titoli in carriera. Il Dottore ha già avuto la possibilità di ritrovare il feeling con la moto che fu sua fino a un paio di stagioni fa ai test di Valencia, primo assaggio di quello che potrà fare nella prossima annata in pista. L'ultima?

"Non so se sarà l'ultima stagione in MotoGP - racconta in una intervista rilasciata a "Sport Mediaset XXL" -, ma spero di sì perché significherebbe che è andata bene. Io non vorrei smettere mai, mi piacerebbe fare il pilota fino a quando ci riesco, in moto o in macchina. Mi piace questa vita e l'adrenalina che ti dà".

"Dei due anni passati con la Ducati mi hanno deluso i risultati e il fatto di non essere riuscito a mettere a posto la moto, di non averla migliorata. Sono state due stagioni difficili, che ora, però, serviranno a farmi godere di più le prossime. Il colmo dell'ottimismo sarebbe vincere il Mondiale, quello del pessimismo non riuscire ad arrivare nemmeno una volta davanti a Lorenzo".

* * * * *

Tutte le news di sport sono disponibili 24 ore al giorno anche via Facebook e Twitter sulle pagine ufficiali di Eurosport