Motomondiale - Lorenzo: “Rossi può vincere anche 10 GP”

Il campione del mondo torna a parlare del suo prossimo compagno di squadra in Yamaha: “Vogliamo vincere entrambi, sarà un rapporto difficile, ma andrà meglio di quattro anni fa”

Jorge Lorenzo attualmente è tranquillo e sereno ma sa benissimo che la stagione che si delinea al via nel 2013 sarà dura e complicata; anche perché all’interno del suo team ci sarà un certo Valentino Rossi. E non ci sarà spazio per scherzare su rally e sponsorizzazioni. “Sono impegni che mi hanno fatto divertire molto, ma il mio obiettivo in futuro non è diventare professionista con le auto perché non ho talento e esperienza per farlo”, ha spiegato lo spagnolo in un'intervista a Sport Mediaset. 

Per i prossimi impegni in MotoGp servirà tanta concetrazione e una buona forma fisica: “Mi sto sempre allenando, senza fermarmi perché devo mantenermi in forma. Anche adesso ci sono le vacanze, ma cerco sempre di tenermi in allenamento - ha aggiunto Lorenzo - Il mio sogno si è già realizzato, mi aspettavo di vincere un solo campionato e invece l'ho moltiplicato per tre. Certo, proverò a vincere ancora, anche se sarà molto dura”.

Il discorso, volente o nolente, torna sempre sul Dottore: Rossi? Può vincere anche 10 GP perché ha il talento e l'esperienza per farlo. Il nostro sarà un rapporto difficile perché vogliamo vincere con la stessa moto, ma andrà meglio di quattro anni fa”

Idee abbastanza chiare anche sulle prossime regole della Federazione:Di sicuro ci saranno decisioni dubbie e polemiche ma questo avviene in tutti gli sport, anche nel calcio - ha concluso Lorenzo - Penso sia una norma molto positiva per la sicurezza dei piloti, perché l'atteggiamento sarà diverso sapendo che c'è una punizione”