Premier League - Il City dilaga contro i Villans: 5-0

Apre David Silva poco prima dell'intervallo, poi le doppiette di Aguero e Carlitos Tevez affondano l'Aston Villa 5-0: gli attaccanti di Mancini festeggiano entrambi dal dischetto (Balotelli ancora in tribuna) per vendicare l'eliminazione in Carling Cup per mano dei Villans di Paul Lambert. Aspettando il Manchester United, ospite del Norwich a Carrow Road, il City è primo in classifica

Altra tribuna di Balotelli, altra vittoria, e questa volta nettissima, del Manchester City di Roberto Mancini che dilaga all’Etihad Stadium contro un inerme Aston Villa che aveva eliminato i Citizens dalla Carling Cup. Ma in Premier League è un’altra storia: City primo in classifica aspettando il Manchester United ospite del Norwich per la dodicesima giornata a Carrow Road; i Villans di Paul Lambert, alla settima sconfitta in trasferta, non lasciano la zona retrocessione.

MAICON TITOLARE, BALOTELLI NON CONVOCATO - Il City di Roberto Mancini che, imbattuto all'Etihad Stadium, cerca la sesta vittoria in casa su sette partite, schiera Maicon alla seconda da titolare e la coppia argentina Aguero-Tevez in attacco supportata dai soliti Nasri e David Silva. Edin Dzeko, il primo marcatore del City con 6 reti, parte dalla panchina, Balotelli ancora in tribuna. Lambert non recupera Darren Bent: i suoi Villans fuori casa hanno già subito sei sconfitte in otto match disputati lontano dal Villa Park.

SILVA E LA TEMPESTA: DOPPIETTE PER AGUERO E TEVEZ – Match a senso unico, anche se Christian Benteke spaventa i Citizens al 15’ schiacciando di testa per l’incrocio dei pali ma Hart, dopo gli orrori di mercoledì in Nazionale inglese, è prodigioso volando con la mano di richiamo. Clichy, Nastasic, Nasri e Touré ci provano prima della mezz’ora, Tevez e Aguero dialogano senza tirare e allora e David Silva ad aprire le marcature al 43’ sugli sviluppi di un corner da sinistra e di una carambola di dieci maglia davanti a Guzan sbrogliata dallo spagnolo in area piccola. Il City esonda dopo l’intervallo: prima El Kun Aguero (mani inesistente di Weimann nel tentativo di anticipare Nastasic sullo stacco) al 54’ poi Tevez al 65’ (Bannan netto col braccio sulla finta di Silva) festeggiano dal dischetto per archiviare la pratica Villans. Due minuti più tardi è già doppietta per Aguero che, servito da Maicon a destra, salta Bannan e insacca col rasoterra sul primo palo. Tevez chiude le marcature raccogliendo l’invito di Gareth Barry (traversone basso) per appoggiare facilmente in rete: mancano 15’ minuti e i titoli di coda sul match dell’Etihad stanno già scorrendo…

Tutte le news di sport sono disponibili 24 ore al giorno anche via Facebook e Twitter sulle pagine ufficiali di Eurosport