Sci di Fondo - Pellegrino splendido secondo; Debertolis eliminata

L'azzurro si è piazzato alle spalle del norvegese Finn Haagen Krogh nella sprint a tecnica libera di Val Mustair (Svi), terza prova del Tour de Ski. Delude il grande favorito, e padrone di casa, Cologna

L'azzurro Federico Pellegrino lascia il segno nella sprint maschile in tecnica libera di Val Mustair, valevole come terza tappa del Tour de Ski.

Il 22enne poliziotto valdostano, che aveva dato importanti segnali di ripresa nella trasferta nordamericana di Coppa del mondo di metà dicembre, ha allontanato qualsiasi dubbio sulla sua condizione con un importante secondo posto alle spalle del norvegese Finn Haagen Krogh su una pista particolarmente impegnativa sotto il profilo fisico, tanto che il favorito Petter Northug è stato eliminato in semifinale e Emil Joensson (il più veloce nelle qualificazioni) è arrivato stremato alla finale, dopo avere speso energie preziose nei quarti di finale per recuperare da una caduta.

Pellegrino ha corso con grande sagacia tattica, mostrando di avere superato completamente il piccolo indolenzimento alla spalla sinistra operata nel 2011 che si era infiammata alla fine di novembre nel corso di una gara di Coppa Italia. Per lui si tratta del secondo podio in carriera dopo il secondo posto conseguito a Liberec nel 2011. Pellegrino conclude qui la sua avventura nel Tour de Ski al pari di David Hofer e Fabio Pasini, per cominciare la lunga volata che lo porterà fino ai Mondiali in Val di Fiemme. L'ultimo gradino del podio è andato invece al canadese Len Valjas, mentre l'idolo di casa Dario Cologna è caduto all'attacco dell'ultima salita in finale, finendo fuori dal podio

In chiave italiana si guarda alla sfortunata prova di David Hofer, apparso particolarmente in palla al mattino e ben avviato nella batteria dei quarti di finale nella quale era impegnato pure Pellegrino: purtroppo il carabiniere altoatesino è inciampato nella curva conclusiva quando si trovava in testa,compromettendo la qualificazione. Fuori nei quarti di finale anche Fulvio Scola, Fabio Pasini, Giorgio Di Centa e Ilaria Debertolis, eliminati nelle qualificazioni Thomas Moriggl, Roland Clara, Fabrizio Clementi, Dietmar Noeckler, Mattia Pellegrin, Valerio Checchi, Debora Agreiter, Veronica Cavallar, Marina Piller e Virginia De Martin.

Mercoledì 2 gennaio è prevista la seconda e ultima giornata di riposo, prima del filotto di quattro gare che chiudonok il trofeo fra Dobbiaco, Cortina e Val di Fiemme.

Tutte le news di sport sono disponibili 24 ore al giorno anche via Facebook e Twitter sulle pagine ufficiali di Eurosport