Sebastien Loeb verso il WTCC

Il campione mondiale di rally si ritirerà a fine stagione. Lo ha annunciato la Citroen durante il Salone dell'Automobile di Parigi. Loeb continuerà però a correre eper preparasi al suo esordio in WTCC nel 2014

Sebastien Loeb è pronto al ritiro. O meglio, è pronto a lasciare il mondo del rally per approdare in WTCC. Non sarà un passaggio immediato perché il pilota alsaziano ha deciso di concedersi ancora qualche gara di rally nella stagione 2013 prima di questo ‘trasloco’. Loeb, che ha ottenuto 74 vittorie nella sua carriera, continuerà a collaborare con la Citroen. La decisione di lasciare il WRC è stata maturata dopo un lungo periodo di riflessioni, come spiega Loeb che ammette di aver “ rimandato la decisione di andare in pensione due anni fa. Ho fatto lo stesso l'anno scorso. Avevo deciso di ritirarmi, ma alla fine ho cambiato idea. Anno dopo anno, sono ancora qui. D'altra parte, aspettare mi ha aiutato a capire che non riesco a smettere del tutto. Non posso immaginarmi oggi come un pilota in pensione ".

Anche perché, vicino al nono titolo mondiale,  Loeb ha ancora voglia di vincere. Contemporaneamente, però, ha voglia di prendersi più tempo per sé. Per questo ha deciso di non firmare per un’altra stagione, per non sentirsi più “obbligato a partecipare ad ogni appuntamento. Ma per alcuni rally, perché no? Potrebbe essere divertente e sicuramente me li godrei molto di più – spiega il pilota alsaziano -. Montecarlo è il primo rally del campionato, è una manifestazione bellissima che spesso mi ha portato fortuna. Mi piace molto. Quindi ci sarò ".

Il suo esordio in WTCC è quindi rimandato al 2014 anche per permettere alla Citroen e al suo nuovo partner, Abu Dhabi, di stabilire una linea d’azione per ridurre le spese. Loegb infatti, continuerà a correre per la casa francese. “Sarà bello continuare a lavorare con la Citroen. Ho scelto il WTCC perché ho l’esperienza giusta e soprattutto per non fare un passo indietro nella mia carriera. Poter continuare a correre con una casa con cui ho vinto tutto è il top”

La casa francese continuerà a correre nei rally: Mikko Hirvonen sarà il primo pilota, mentre è molto probabile l’arrivo di Dani Sordo.