Serie A - Alessio: "Potevamo fare anche più gol"

Le reazioni dei protagonisti dell’anticipo del mezzogiorno di Serie A: il vice-allenatore della Juventus si rammarica per le chance da rete scialacquate dai suoi

La Juventus oggi ha portato a casa i tre punti in casa del Chievo anche se nel secondo tempo ha preso un gol che si poteva evitare: "Anche oggi la conferma che il Chievo ha tirato solo una volta in porta e guarda caso ci ha fatto gol - ha detto Angelo Alessio, che oggi sostituiva in panchina lo squalificato Antonio Conte, ai microfoni di Sky Sport. Però abbiamo avuto in mano la partita e potevamo fare anche più gol. La squadra ha gestito bene le ripartenze del Chievo". Sulla rete incassata da Thereau, Alessio ha poi aggiunto: "Capita di prendere gol con l'unica occasione che hanno gli avversari, siamo stati un pò disattenti, però la partita ce l'abbiamo avuta sempre in mano noi. Devo dire un bravo ai ragazzi". Nel finale, con l'ingresso di Isla per Matri, anche un pò di nervosismo in campo con Buffon che domandava ad Alessio 'come siamo messi?': "Purtorppo capita, le comunicazioni a volte arrivano in ritardo e si creano ansia e nervosismo", ha risposto Alessio che, a proposito di nervosismo, ha negato che la Juve negli ultimi tempi avesse perso un pò troppo spesso le staffe: "No, assolutamente - ha aggiunto - siamo tranquilli, abbiamo sempre giocato al meglio delle nostre possibilità, a volte è andata male ma la prestazione c'è stata sempre. Andiamo avanti, sappiamo che il Napoli è la nostra antagonista principale, ma noi pensiamo solo a quel che c'è da fare e a migliorare, andiamo avanti per la nostra strada consapevoli della nostra forza". Infine una risposta alla statistica che dice che la Juventus va meglio con Carrera e Alessio in panchina piuttosto che con Conte: "Noi siamo collaboratori e cerchiamo di fare del nostro meglio - ha concluso Alessio -. Facciamo quello che Antonio ci chiede. Juve più tranquilla senza Conte? No, assolutamente. Chi era vicino alla panchina oggi ha visto che c'era tantissima tensione"

LICHTSTEINER "VITTORIA IMPORTANTE, PERSI TANTI PUNTI" - Alla fine il suo gol è risultato decisivo per portare a casa i tre punti. Stepahn Lichtsteiner, però, non vede diversità tra questo successo e i precedenti: "Questa partita non è diversa, ma sicuramente molto importante per la squadra perchè a gennaio abbiamo perso tanti punti, siamo stati sfortunati e oggi abbiamo fatto vedere con la sofferenza abbiamo preso tre punti importanti", ha detto lo svizzero ai microfoni di Sky Sport al termine della sfida del Bentegodi contro il Chievo. Una risposta al successo di ieri sera del Napoli: "Sappiamo che il Napoli è una buonissima squadra come Lazio e Inter, d'altronde, ma noi proviamo a fare il nostro campionato", ha aggiunto Lichtsteiner che poi sulla gara di Verona ha concluso: "Oggi si è visto che niente è facile, con il Chievo abbiamo preso il 2-1 in una situazione che potevamo gestire meglio".

MATRI: “GRANDE RISPOSTA AL NAPOLI” - Alessandro Matri è felice per il gol segnato oggi al Chievo Verona: "Dal campo il gol mi è sembrato bello - ha commentato l'attaccante juventino ai microfoni di Sky Sport -. Stranamente, quando calcio bene non mi va mai bene. Sono contento per la vittoria, abbiamo dato una grande risposta alla vittoria del Napoli di ieri sera". Un successo contro il Chievo non è una risposta importante non solo per il Napoli, ma per l'esito dell'intero campionato: "Queste sono le partite più importanti e sono quelle che ti fanno vincere i campionati. La riprova è stata lo scorso anno. Oggi è stata una grande prestazione, sarebbe stato meglio chiuderela prima, ci siamo messi un pò in difficoltà da soli però siamo stati bravi a portare a casa i tre punti". Infine una risposta a chi dice che Matri venga dopo nelle gerarchie di Conte: "In tutte le squadre ci sono delle gerarchie, poi ognuno cerca di mettere in difficoltà l'allenatore. Io non mi alleno per fare la riserva, ma lavoro per essere sempre titolare"

Tutte le news di sport sono disponibili 24 ore al giorno anche via Facebook e Twitter sulle pagine ufficiali di Eurosport