Serie A - Allegri: "Siamo giovani e poco smaliziati"

Il tecnico rossonero commenta così dopo il pareggio a reti bianche a Marassi. Contento Delio Rossi: "Questa Sampdoria è un buon gruppo"

MATTIA DE SCIGLIO (difensore Milan) - "Sapevamo che era difficile, abbiamo avuto poche occasioni perché loro si chiudevano molto. C'erano pochi spazi, e le poche occasioni avute sono fallite per dei rimpalli. Puntavamo ai tre punti per approfittare dei passi falsi della Juventus e delle altre davanti, purtroppo non è andata bene. E' normale che noi abbiamo meno esperienza rispetto a calciatori più grandi che giocano in A da tanto, ma possiamo dare la voglia. Ce la mettiamo sempre tutta perché vogliamo dimostrare il nostro valore, entriamo in campo con la grinta e la voglia di fare bene". Nonostante il mezzo passo falso, De Sciglio svela che "al terzo posto continuiamo a credere. Il ritorno è appena iniziato, il campionato è lungo ed ogni gara è fondamentale per continuare a risalire".

MASSIMILIANO ALLEGRI (allenatore Milan) - "Di fronte avevamo la squadra che aveva battuto la Juventus… Nel primo tempo abbiamo pressato bene e messo in difficoltà la Samp. Nel secondo pensavo potessimo sentire sulle gambe i 120 minuti del match di Coppa Italia con la Juve, invece i ragazzi hanno fatto bene e rischiato solo su un disimpegno sbagliato di Mexes. Dovevamo fare meglio negli ultimi trenta metri e in ripartenza, però non abbiamo preso gol e fatto una buona partita anche nello sviluppo del gioco. Molto meglio rispetto a qualche tempo fa. I baby-attaccanti? In campo avevamo quattro ragazzini. Niang ha disputato una buona partita, sono contento, non è facile per uno così giovane. El Shaarawy è un generoso, ci può stare una partita al di sotto delle sue qualità, Bojan ha fatto anche buone cose, contento anche di lui. In questo momento squadra sta crescendo, dobbiamo eliminare certi errori singoli di superficialità e cali di tensione: su questo dobbiamo migliorare. Però siamo stati ordinati in campo, contro una buona Sampdoria. E' duro chiedere cattiveria e malizia quando hai quattro giovani in campo. E' successo anche con la Juventus, la malizia la acquisisci giocando, con l'esperienza. Con i giovani c'è più spensieratezza e meno malizia".

RICCARDO MONTOLIVO (centrocampista Milan) - "Quando troviamo squadre che si chiudono molto bene come oggi è meglio giocare centrale, toccando più palloni ed essendo più nel vivo del gioco. Penso di poterlo fare anche qui. Sono nel pieno della maturità calcistica e spero di poter dare un contributo alla squadra. Dobbiamo continuare così. Domenica abbiamo il Bologna in casa e dobbiamo vincere. Al di là delle squadre che ci stanno davanti dobbiamo pensare a noi stessi e ai problemi che abbiamo, guardando le altre possiamo solo distrarci".

DELIO ROSSI (allenatore Sampdoria) - "Dopo la bella prestazione di Torino, della scorsa settimana, avevo bisogno di una verifica, contro un'altra grande squadra. Per 70 minuti abbiamo lottato alla pari col Milan, disputando un'ottima gara; poi siamo un po' calati, soprattutto sugli esterni, ed abbiamo un po' sofferto. Questo della Sampdoria è un buon gruppo. I ragazzi mi seguono e possiamo crescere parecchio: c'è molta voglia di lottare e di migliorare. Oggi, ad esempio, siamo passati dalla difesa a tre a quella a quattro, per arginare le tre punte del Milan, e credo che abbiamo fatto molto bene. Palombo? Angelo mi ha dato la sua disponibilità per giocare anche in ruoli diversi e sta dimostrando, sul campo, tutto il suo valore e tutto il suo attaccamento a questa maglia".

* * *

Gol in 3D: Parma-Juventus 1-1, Pirlo

Gol in 3D: Parma-Juventus 1-1, Sansone

* * *

Tutte le news di sport sono disponibili 24 ore al giorno anche via Facebook e Twitter sulle pagine ufficiali di Eurosport