Serie A Basket - Varese con Sassari resta imbattuta, ok Siena e Cantù

I sardi vengono raggiunti al secondo posto dalla MensSana e da Cantù, quando manca ancora il posticipo tra Cremona e Milano. Grande prestazione di Thonrton, che fa segnare a referto 23 punti (foto AP/LaPresse)

La Cimberio Varese mantiene l'imbattibilità anche al termine del match clou dell'ottava giornata di andata. Al PalaWhirlpool, i biancorossi di Vitucci battono in volata la seconda della classe, il Banco di Sardegna Sassari, per 85-84. Un successo che non sembrava in discussione al termine del terzo quarto, che vedeva i lombardi avanti di 13 (68-55) prima del tentativo di rimonta degli ospiti fallito d'un soffio. Non bastano, al quintetto di Sacchetti, i 23 punti di un super Thornton (16 di Banks tra i locali). I sardi si fanno così raggiungere al secondo posto da Siena e Cantù.

Tutto facile per la Montepaschi Siena: i campioni d'Italia si mettono alle spalle al PalaEstra la Juvecaserta con un eloquente 86-66 trovando la vena realizzativa di Brown (20 punti), che però deve cedere lo scettro di top-scorer al rivale Jelovac (22). Bella affermazioni in trasferta per Cantù e Roma. La Chebolletta viola l'Adriatic Arena superando i padroni di casa della Scavolini Banca Marche Pesaro per 76-66 con 19 punti di Tabu e 16 di Markoishvili (stesso bottino, tra i marchigiani, di Crosiariol).

L'Acea conduce per tutto il match e alla fine fa festa in laguna: l'Umana Reyer Venezia si arrende per 75-67 davanti alla 'mano calda' di Datome, a referto con 20 punti, due in più del compagno di squadra Lawal. L'Enel Brindisi conferma il suo ottimo momento ed esalta il PalaPentassuglia: la Sutor Montegranaro si inchina per 97-78, messa al tappeto da un immarcabile Gibson, autore di 31 punti in 33 minuti di impiego (30 di valutazione). Tra gli ospiti, non basta uno scatenato Burns (27).

La Trenkwalder Reggio Emilia sfrutta il calore del PalaBigi per aggiudicarsi il derby con la Saie3 Bologna per 77-68, grazie innanzitutto ai 20 punti di Taylor e ai 27 di Jeremic (14 di Hasbrouck tra le Vu Nere). Non porta fortuna alla Sidigas Avellino l'approdo di coach Tucci al posto di Valli: l'Angelico Biella passa al PalaDelMauro per 82-74 mettendo in mostra un Brackins (22 punti) in grande spolvero. Domani, lunedì, il Monday Night che mette di fronte, in un derby lombardo, la Vanoli Cremona alla EA7 Emporio Armani Milano.