Serie A - De Rossi si chiarisce ed accetta la multa

Faccia a faccia fra Sabatini e De Rossi alla ripresa degli allenamenti della Roma, il giocatore si è scusato ed ha accettato la multa. Per la sfida contro il Torino di lunedì Zeman ha il centrocampo da reinventare: praticamente certo il ritorno di Pjanic dal primo minuto

Un veloce faccia a faccia tra il ds giallorosso Walter Sabatini e Daniele De Rossi ha caratterizzato la ripresa della preparazione della Roma, dopo i due giorni di riposo concessi da Zeman a seguito del ko nel derby.

La società ha comunicato al giocatore la multa per l'espulsione successiva alla gomitata rifilata a Mauri, il centrocampista ha fatto mea culpa e si è conclusa così la querelle su De Rossi che, a seguito delle tre giornate di squalifica, starà fuori quasi un mese e avrà tempo di meditare sui suoi errori.

Gennaio si avvicina e il suo futuro potrebbe essere ridiscusso, anche se difficilmente la Roma lo cederà a gennaio: a meno che il giocatore non forzi la mano e chieda di andar via (cosa al momento abbastanza improbabile).

Intanto sul campo Zeman, orfano di tutti i nazionali in giro per il mondo, ha ripreso gli allenamenti e ritrovato anche capitan Totti rientrato dalla vacanza a Londra, dove ha seguito anche la finale del Masters di tennis tra Djokovic e Federer. Per il posticipo contro il Torino, in programma lunedì sera all'Olimpico, il tecnico giallorosso dovrà inventare un centrocampo tutto nuovo viste le squalifiche di Tahctsidis e De Rossi: sarà la volta di Pjanic da titolare. In difesa rientrerà Castan vista anche la squalifica di Burdisso. Continua il recupero di Osvaldo che sta smaltendo i problemi alla caviglia e lunedì dovrebbe tornare a disposizione.