Serie A - Donadoni: "Milan? Se chiama, risponderò..."

Il tecnico del Parma non esclude un futuro in rossonero, non più da calciatore ma da allenatore. Per ora c'è solo la squadra ducale, ma mai dire mai. "Sono felice al Parma, ho ancora un contratto però è ovvio che se il Milan mi chiamasse..."

L'allenatore del Parma Roberto Donadoni, intervenuto ai microfoni del programma radiofonico 'Password' di Rtl, non esclude del tutto la possibilità di allenare in futuro il Milan, nel quale da giocatore ha militato per tanti anni.

"Ho un contratto firmato da pochissimo con il Parma fino al 2015. Io ci tengo a continuare l'avventura di Parma e non nascondo di essere ambizioso e come tutti di avere la voglia e il desiderio di puntare in alto. Mi auguro di crescere col Parma".

"Il Milan? Finora i rossoneri non mi hanno mai contattato, stiamo facendo fantacalcio. E' chiaro che vengono un po' di pensieri in testa e un po' di difficoltà ci sarebbero, vedremo. Mai porre limiti alla Provvidenza. Se dovessero chiamare io da persona corretta risponderei. Quando uno chiama l'altro risponde, poi dopo ci si parla, si discute, ci si saluta", aggunge il tecnico.

Sul prezioso pareggio interno contro la capolista Juventus Donadoni dice "di non aver ricevuto i complimenti telefonici dei colleghi, ma degli amici stretti si', e mi fa molto piacere".

* * *

Tutte le news di sport sono disponibili 24 ore al giorno anche via Facebook e Twitter sulle pagine ufficiali di Eurosport