Serie A - Honda: "Milan? Sognavo di giocare a S. Siro"

Il giapponese arriverà in Italia il 4 gennaio, l'8 sarà presentato alla stampa mentre potrebbe debuttare con la maglia rossonera il 12 col Sassuolo: "Mi metto a disposizione del mister, a 27 anni per me è arrivato il momento di giocare in un grande club"

Non vede l’ora si sbarcare nel mondo Milan, ma dal Giappone Keisuke Honda parla già da rossonero spiegando cosa si aspetta dalla sua nuova avventura italiana.

"Sognavo di giocare a S.Siro, è lo stadio di una squadra che guardavo fin da bambino. A 27 anni per me è arrivato il momento di giocare in un grande club, per diventare un giocatore infinitamente migliore", ha spiegato il trequartista nipponico ex Cska Mosca che in questi giorni si sta allenando da solo in un’isola giapponese.

Honda erediterà la maglia numero 10 di Boateng, arriverà a Milano il 4 gennaio mentre verrà presentato solamente l’8: prima le consuete visite mediche, mentre il 6 sarà a San Siro per assistere a Milan-Atalanta. "I tifosi si aspettano tanto da me, devo dare sempre il massimo – ha aggiunto il fantasista della Nazionale nipponica allenata da Zaccheroni - Posso fare tutti i ruoli in attacco: l'esterno offensivo, il trequartista o la seconda punta. Deciderà l'allenatore".

Il debutto di Honda con la maglia rossonera, dunque, dovrebbe slittare al 12 gennaio, quando il Milan farà visita al Sassuolo nell’ultima giornata del girone d’andata.

***

Tutte le news di sport sono disponibili 24 ore al giorno anche via Facebook e Twitter sulle pagine ufficiali di Eurosport