Serie A - Jovetic c'è per un'Atalanta in gran forma

Il montenegrino partirà dalla panchina nella partita contro l'Atalanta, reduce dal successo casalingo contro l'Inter. Montella continua a volare basso e predica concretezza: "Per vincere contro una squadra così in forma dovremo essere un po' meno belli del solito..."

Jovetic c’è. Il montenegrino, reduce dallo stop della scorsa settimana a San Siro per un problema muscolare, sta meglio e, nonostante non sia ancora al 100%, sarà della partita, partendo dalla panchina: in attacco, contro l’Atalanta, confermata la coppia che ha fatto bene contro il Milan, con il guizzante Ljajic ad affiancare l’esperienza di Luca Toni.

"Jovetic ha voglia di esserci e ci ha dato la sua completa disponibilità” ha spiegato Montella nella conferenza stampa di introduzione alla gara, un Montella che sembra intenzionato a riproporre Tomovic titolare nella staffetta con Savic e il duo dal piede fine Pizarro-Aquilani a centrocampo.

Il tecnico viola, ricoperto di complimenti durante la settimana, compresi quelli del grande ex, Cesare Prandelli, e di un toscano doc come Marcello Lippi, è ancora restio a salire sul piedistallo nonostante i risultati positivissimi dell’ultimo mese (quattro vittorie consecutive contro Lazio, Genoa, Cagliari e Milan). In settimana lavoro serrato, con tanto di amichevole, giovedì pomeriggio, contro i canadesi del Montreal Impact zeppi di italiani, compreso Di Vaio, una partita decisa proprio da una rete dell’ex del Bologna.

"La partita è servita per lavorare sull'aspetto della concentrazione e in parte della preparazione atletica - racconta Montella -. È stata una gara molto intensa, più dell'abituale partitella del giovedì in famiglia".

Una partita per arrivare al meglio contro un’Atalanta che, come la Viola, sta vivendo un periodo eccezionale, reduce da quattro vittorie nelle ultime cinque gare, in cui ha sgambettato sia Napoli sia Inter.

"L'Atalanta non è una sorpresa - dice Montella della formazione di Colantuono -, è una squadra che ha un cammino da alta classifica. Vengono da un anno e mezzo di grandi risultati. La loro fase difensiva è sempre molto intensa e insieme al Napoli è una delle squadre che sa trovare il gol con grande facilità. L'entusiasmo del nostro stadio ci carica, quello dei tifosi non fa che bene, ma domani dobbiamo soprattutto essere efficaci e forse meno belli del solito per battere l'Atalanta".

* * * * *

Appuntamento a domenica alle ore 15.00 per la DIRETTA SCRITTA di Fiorentina-Atalanta. Segui Eurosport su Facebook e Twitter per rimanere aggiornato su tutte le news di sport 24 ore al giorno