Serie A - Maran: "Il Milan vale più dei punti che ha"

Il tecnico del Catania teme i rossoneri, che dovrà affrontare in piena emergenza. "El Shaarawy? Evitare l'uno contro uno", spiega

Catania in vera emergenza: Rolando Maran è costretto ad affrontare il Milan, domani sera alle 20:45 con l'infermeria piena e la squadra decimata dal giudice sportivo. Spolli e Gomez, sono infatti stati ammoniti nel match contro il Palermo raggiungendo così quota quattro cartellini gialli e pertanto sono stati fermati per una giornata.

Fermi ai box invece oltre all'infortunato di lungo corso Fabio Sciacca, anche Mariano Izco (distrazione muscolare del quadricipite femorale sinistro), Biagianti (ancora sottoposto a terapie per il problema al piede) e Capuano (bloccato da una contrattura al polpaccio sinistro). Ce l'ha fatta invece a recuperare dal problema al polpaccio Bergessio. L'attaccante argentino si allena da due giorni con la squadra e Maran ha deciso di confermare il 4-3-3 anche contro il Milan. In difesa sarà Rolin a sostituire lo squalificato Spolli. Nessun dubbio per il tecnico che per la prima volta in conferenza stampa conferma la presenza del difensore dal primo minuto e scioglie ogni dubbio anche sugli altri ballottaggi assicurando la presenza in campo dal primo minuto di Castro e Salifu.

A centrocampo quindi Salifu è stato preferito a Ricchiuti. "Senza Biagianti e Izco è arrivato il suo momento", ha detto il tecnico. In attacco Castro completerà il trio con Bergessio e Barrientos, sostituendo così lo squalificato Gomez. "Riemergere dal derby si può - dichiara Maran - Dobbiamo ricordare quello che abbiamo fatto fino ad oggi e ricominciare dalla bella classifica che abbiamo. Bisogna ricominciare dallo stesso spirito e dalla stessa qualità. Se andiamo in campo con la cattiveria giusta ci sarà il solito Catania. La spinta del nostro pubblico sara' fondamentale".

Il tecnico presenta così il match di domani sera contro i rossoneri: "Il Milan ha trovato nell'ultimo periodo la giusta quadratura. Incontriamo una squadra che vale molto di più rispetto ai punti che ha. Hanno trovato il ritmo e gli equilibri giusti. Dobbiamo fare attenzione solo a noi stessi. Dobbiamo mettere insieme quello spirito di squadra che abbiamo sempre dimostrato. Dobbiamo essere squadra che ha fame e cancellare una partita che ci ha lasciato l'amaro in bocca. Forza ed equilibrio giusta non dovranno mancarci. El Shaarawy? Bisogna essere bravi ad accorciarlo sempre ed evitargli un semplice uno contro uno. Ma il Milan non è solo lui. In attacco ci sono tanti giocatori di qualità".

Appuntamento a venerdì alle ore 20:45 per la DIRETTA SCRITTA di Catania-Milan. Segui Eurosport su Facebook e Twitter per rimanere aggiornato su tutte le news di sport 24 ore al giorno