Serie A - Le pagelle di Sampdoria-Genoa 3-1

Proviamo ad analizzare le prestazioni dei singoli del derby di Genova. Ottime le prestazioni nella Sampdoria di Poli, Icardi e Gastaldello. Il Genoa migliora nel secondo tempo ma non basta: si salvano Vargas, Bertolacci e Kucka. Borriello e Immobile sembrano pestarsi i piedi…

La Sampdoria torna a vincere dopo 7 sconfitte consecutive: il derby di Genova contro la formazione di Delneri è vinto 3-1. Ottime le prestazioni di Poli, Icardi e di Gastaldello. Nel Genoa buone le prove dei subentranti Vargas e Bertolacci: male i centrali Bovo e Granqvist, non convince Borriello, che però non stava bene.

====SAMPDORIA====

Sergio ROMERO 6 – Poco impegnato nel corso del primo tempo, non può nulla sul gol di Immobile.

Shkodran MUSTAFI 5 – Antonelli nel primo tempo e soprattutto Vargas nella ripresa lo fanno ballare: non sale nell’occasione che porta al gol di Immobile.

Daniele GASTALDELLO 7 – Guida la difesa con carisma ed esperienza: domina i duelli aerei con Immobile e Borriello.

Jonathan ROSSINI 6.5 – Borriello gli scappa via un paio di volte all’inizio, poi il centravanti del Genoa si spegne e lui prende coraggio. E non sbaglia praticamente più.

Andrea COSTA 6+ - Nel primo tempo avrebbe anche lo spazio per attaccare, ma preferisce non scoprirsi troppo. Contenimento allo stato puro su Jankovic nella ripresa.

Nenad KRISTICIC 6.5 – Nel primo tempo mette Icardi per due volte solo davanti a Frey. Buona corsa e ottima tecnica.

(dal 66’ Marcelo ESTIGARRIBIA 6 – Entra per dare respiro a Kristicic, ma – quando entra lui – è il Genoa a fare la partita)

Pedro OBIANG 6.5 - Lotta come un leone a centrocampo, ma è poco aiutato dai compagni di reparto. Serve un cioccolatino a Icardi, che però il giovane argentino non trasforma in gol.

Enzo MARESCA 6 – Voleva spaccare il mondo, ma quando non gira non gira. Ci prova dalla distanza in più di un’occasione, ma non è la sua giornata. Nel secondo tempo è travolto da Kucka e Bertolacci.

(dall’83’ Fernando TISSONE 6 – Si merita il voto per l’assist che porta al gol del 3-1 di Icardi)

Gianni MUNARI 5.5 – Partita ordinata nel primo tempo, dove sbaglia un gol a tu per tu con Frey, poi nella ripresa però fatica a contenere le avanzate degli avversari.

Andrea POLI 7.5 – Parte da sinistra, ma si accentra spessissimo. E’ così che la Sampdoria vince la partita. Il suo gol, il primo in Serie A, è quello più importante: e anche nella ripresa è il più vivo tra i centrocampisti di Ferrara.

Mauro ICARDI 7 – Una giornata che ricorderà a lungo. Prima partita in Serie A da titolare e subito in gol, nel derby di Genova, una delle stracittadine più sentite del nostro calcio. In mezzo tantissimo movimento e qualche gol sbagliato, ma la rete che chiude la partita nel finale gli dà ragione. (dall’89’ Roberto SORIANO s.v. )

All. Ciro FERRARA 7 – Con le risorse che gli erano rimaste di più davvero non poteva fare. L’intuizione di lasciare Poli largo a sinistra risulta alla fine vincente. Fondamentale dalla panchina il suo saper essere “motivatore”, oltre che allenatore.

====GENOA====

Sebastian FREY 6.5 – Se il Genoa chiude il primo tempo sotto “solo” di due gol il merito è del suo portiere, decisivo in almeno tre occasioni su Icardi e Munari.

Mario SAMPIRISI 5 – Soffre terribilmente le incursioni di Poli. Non sale con i tempi giusti nell’occasione che porta al primo gol della Sampdoria. (dall’83 Marco ROSSI s.v.)

Andreas GRANQVIST 5 – Icardi lo fa ammattire con tutto il suo movimento: anche lui sbaglia nell’occasione del primo gol non salendo con i compagni di reparto e lasciando in gioco Poli.

Cesare BOVO 4.5 – Giornataccia. Autogol incomprensibile e partita sempre in apnea. Sostituito già dopo il primo tempo.

(dal 46’ Juan Manuel VARGAS 6.5 – Ottimo impatto nella partita: peccato che abbia solo il piede sinistro. I palloni più interessanti gli capitano sul destro)

Emiliano MORETTI 6 – Sicuramente il migliore della linea difensiva genoana. Alla fine (vedi gol di Icardi) imbarca anche lui; ma è comprensibile.

Bosko JANKOVIC 5.5 – Inizialmente sembra capirci pochino, poi Delneri lo sposta su Maresca e guadagna fiducia. Nella ripresa fa qualcosina più, ma nel complesso la sua prova è insufficiente.

Juraj KUCKA 6.5 – Leone del centrocampo genoano. Manda in porta Immobile, cerca la conclusione e guadagna una quantità infinita di palloni. Di più non gli si poteva chiedere.

Daniel TOZSER 5+ – Sarebbe dovuto essere il regista della squadra di Delneri. A conti fatti è l’anello debole del centrocampo. Giustamente sostituito a inizio secondo tempo.

(dal 46’ Andrea BERTOLACCI 6.5 – Con lui in campo il Genoa diventa sicuramente più pericoloso)

Luca ANTONELLI 6+ - Vince nettamente il duello con Mustafi. Ma questo Sampdoria-Genoa dipendeva da altri fattori.

Ciro IMMOBILE 6 – Mezzo voto in più perché trova il gol che ridà speranze al Genoa. Ma la sensazione che con Borriello si pesti i piedi non ce la toglierà nessuno.

Marco BORRIELLO 5.5 - Comincia bene, poi si spegne lentamente con il passare dei minuti. Voleva giocare questa partita a tutti i costi, ma non stava bene: e lo si è visto.

All. Luigi DELNERI 5 – Il primo tempo della sua squadra è da mani nei capelli: viene quasi da chiedersi come abbia preparato la partita. Sistema un po’ la situazione nella ripresa con gli inserimenti di Bertolacci e Vargas. Ma ormai è troppo tardi.

Tutte le news di sport sono disponibili 24 ore al giorno anche via Facebook e Twitter sulle pagine ufficiali di Eurosport