Serie A - Squalifica Guarin, l’Inter non ci sta e fa ricorso

La società nerazzurra torna sulla decisione del Giudice sportivo di fermare per un turno il centrocampista colombiano. Chivu pronto al rientro in campo dopo quattro mesi: "Darò una mano ai miei compagni". Foto Ap/LaPresse

L’Inter non ci sta. La società ha proposto ricorso avverso la sanzione inflitta oggi dal Giudice Sportivo nei confronti del calciatore Fredy Guarin, squalificato per una giornata. Lo rende noto il sito dei nerazzurri.

Il centrocampista colombiano era stato punito da Gianpaolo Tosel "per avere, al termine della gara, sul terreno di giuoco, assunto un atteggiamento aggressivo ed intimidatorio nei confronti di un Assistente, venendo quindi trattenuto e allontanato da un dirigente della propria Societa'".

Intanto in casa-Inter c’è qualcuno che sta per riassaporare il campo dopo una lunga assenza. Si tratta di Cristian Chivu, che parla anche degli errori arbitrali che avrebbero penalizzato l'Inter negli ultimi tempi: "Ci sono stati degli errori, a volte anche clamorosi, ma tutti noi siamo umani e possiamo sbagliare, con la speranza che gli errori non siano fatti in mala fede e che rimangano solo errori".

A Chivu viene poi chiesto se la Juve sia imprendibile: "È da battere. Sappiamo della loro forza ma manca un girone da giocare. Alla fine, da un punto di vista tecnico, non c'è tanta distanza tra Inter e Juve. Forse loro però sentono a livello mentale la forza dell'essere campioni in carica. Ora noi cerchiamo la continuità, vincere anche con le squadre più piccole".

Tutte le news di sport sono disponibili 24 ore al giorno anche via Facebook e Twitter sulle pagine ufficiali di Eurosport