Serie A - Zeman pieno di dubbi, Lazio tipo per Petkovic

Ultime ore intense prima del derby della Capitale tra la Roma del boemo e la Lazio del serbo: De Rossi verso una maglia da titolare nonostante alcuni problemi fisici, i biancocelesti ritrovano l'undici titolare che tanto è mancato nelle ultime uscite. (foto AP/LaPresse)

Conto alla rovescia per il derby di Roma. Situazione caldissima nella Capitale, ma soprattutto sul fronte giallorosso dove i dubbi di Zdenek Zeman non sono affatto pochi. Scelte già fatte, invece, per Vladimir Petkovic.

=== QUI ROMA ===

A poche ore dal derby della Capitale, Zeman non ha ancora sciolto i due dubbi che sono rimasti in piedi per tutta la settimana. Il primo è in difesa dove c'è il ballottaggio Castan-Burdisso con l'argentino che sembra partire favorito. Il secondo, e più intrigante, riguarda il centrocampo dove De Rossi potrebbe scansare Tachtsidis.

Ma a farne le spese potrebbe essere anche Florenzi per un utilizzo a sorpresa di Bradley: insomma ci sono sei giocatori per tre maglie. Tutto scontato in attacco con il solito tridente, così come in difesa dove Goicoechea parte titolare vista l'indisposizione di Stekelenburg.

=== QUI LAZIO ===

Ultime prove tattiche sul campo, poi video proiezione tattica. Petkovic ha avuto poco tempo per pensare alla Roma, ma le idee le aveva chiare fin da lunedì scorso. In Europa League ha risparmiato i migliori proprio per presentarsi al derby con la migliore Lazio e così sarà. Niente pretattica, nessun espediente particolare per arginare i giallorossi: "Il derby si vince giocando alla maniera della Lazio". Si torna al 4-1-4-1 con tutti i titolari a disposizione di Petkovic, e speranze ormai ridotte al lumicino di vedere in campo dal 1' Stefan Radu, dopo la buona prova offerta con il Panathinaikos.

Ma il romeno è al rientro dopo sette mesi di stop e rischiarlo in una gara così delicata sarebbe azzardato. Al suo posto allora torna terzino Senad Lulic con Stefano Mauri alto da quella parte per mettere pressione a Lamela. Anche se Petkovic non teme nessuno: "Dobbiamo pensare ad imporre il nostro gioco, non mi preoccupa né Lamela, né i tagli di Florenzi". Il resto del centrocampo vedrà il ritorno dall'inizio di Hernanes interno con Gonzalez, Candreva a destra e Ledesma regista. In difesa largo alla coppia più rodata Biava-Dias con Konko terzino destro.

Unica punta Miroslav Klose. Andrà in panchina anche uno degli uomini derby, Cristian Brocchi, nonostante Petkovic in conferenza stampa non aveva chiuso la porta a nessuno: "Se Brocchi e Radu potrebbero essere tra coloro che scenderanno in campo dall'inizio? Potrebbero...", aveva glissato Petko.

In parole povere, contro la Roma pomeriggio sarà la formazione tipo, quella che Petkovic non è più riuscito a schierare dalla trasferta di Firenze. Allora ebbero la meglio i viola, ma fu anche l'ultima gara in cui si vide a sprazzi il gioco offensivo del tecnico di Sarajevo.

Tutte le news di sport sono disponibili 24 ore al giorno anche via Facebook e Twitter sulle pagine ufficiali di Eurosport