Sparatoria a Napoli: un morto e due feriti

Napoli, 15 nov. (Adnkronos) - Un giovane è stato ucciso e altri due sono rimasti feriti a seguito di una sparatoria avvenuta alle 4 di questa mattina a Napoli. La vittima è Vincenzo Priore e aveva 21 anni. Il suo cadavere è stato trovato dalla polizia in via Cupa della Vedova, nei pressi della masseria Cardone, a Miano, quartiere confinante con Scampia.

I due feriti sono stati portati all'ospedale San Giovanni Bosco. Uno dei due è molto grave: un proiettile gli ha trapassato il cranio. Secondo quanto si è appreso da fonti investigative nonostante il gravissimo episodio sia avvenuto a nord di Napoli non sarebbe legato alla faida tra scissionisti e girati.

I tre infatti sarebbero stati protagonisti con altre persone di una rissa avvenuta all'esterno di un locale situato nell'aversano (Caserta). L'altro ferito è stato colpito alla testa con il calcio della pistola. Le sue condizioni non sono gravi. La polizia sta svolgendo indagini per fare piena luce sulla sparatoria.

Uno dei due feriti ha 28 anni e avrebbe alcuni precedenti penali. E' in prognosi riservata. Il ferito più lieve, 23 anni, incensurato potrebbe essere interrogato a breve dalla polizia per spiegare agli investigatori quanto avvenuto la scorsa notte davanti al locale notturno nell'aversano.