Tennis - Vinci riparte da Palermo: “Difficile ripetersi”

Dopo un ottimo 2012, la 29enne tarantina guarda al 2013 con rinnovata fiducia: "Spero di iniziare bene l'anno nuovo. Farebbe bene al morale. Soltanto ripetere la stagione appena conclusa sarebbe fantastico"

"Ho chiuso un anno esaltante, il migliore della mia carriera. Non sarà facile ripetermi. Vincere un torneo di singolare e otto di doppio, chiudere al primo posto la classifica mondiale di doppio e al sedicesimo quella di singolare, mi pare che non sia roba da poco". Roberta Vinci, tarantina, 29 anni, ha completato la preparazione invernale al Country Time Club di Palermo ed è pronta ad iniziare la nuova stagione che scatterà il 30 dicembre a Brisbane in Australia con uno torneo Premier da 1 milione di dollari dove sarà presente anche Sara Errani, l'altra tennista azzurra protagonista di un 2012 fantastico e sua compagna di doppio. "Mi sono potuta allenare bene qui al Country - afferma la tennista pugliese - visto che ho trovato tutto concentrato in una sola struttura, dal campo in duro, alla palestra alla sala ristorante, sala riposo e fitness. Palermo da anni è la mia sede preferita per ricaricare le batterie e poi sono palermitani Francesco Cinà e Piero Intile, rispettivamente coach e preparatore atletico. Spero di iniziare bene l'anno nuovo. Farebbe bene al morale. Soltanto ripetere la stagione appena conclusa sarebbe fantastico. Malgrado i tanti anni di carriera non mi sento assolutamente logora. Noi italiani maturiamo lentamente e i risultati migliori li otteniamo nel tempo lungo. Anche se ho vinto quest'anno otto tornei di doppio, mi sono scrollata da dosso l'etichetta di specialista del doppio e oggi mi sento davvero competitiva in singolare. Ci sono certo giocatrici come Sharapova, Serena Williams, Azarenka, Radwanska, contro le quali nove volte su dieci perdi. Ma contro le altre big, il match è aperto".

"Soprattutto - prosegue la Vinci - se se si gioca sull'erba o sul cemento che prediligo, per il mio tipo di gioco. alla terra battuta. Sicuramente tra i tornei che giocherò nel 2013 ci sarà quello di Palermo di luglio al Country Time Club, che mi auguro possa superare il momento difficile per la crisi economica generale e restare a lungo nel circuito, Un torneo ci tante giocatrici apprezzano e sono felici di poter giocare". "Abbiamo lanciato in vista del Natale una campagna a sostegno della manifestazione - spiega Oliviero Palma, direttore del torneo Wta di luglio - offrendo un abbonamento a soli 50 euro. Vorremmo che gli appassionati si facessero un regalo di Natale dimostrando attaccamento ad un evento che si ripetere da 25 anni ma che trova difficoltà a raccogliere sostegni pubblici e si riducono quelli di sponsor privati. Se anche nel 2013 il bilancio dovesse terminare in rosso, allora cederemo alla Federtennis il torneo". All'incontro della Vinci con la stampa erano presenti, Iano Monaco, dirigente nazionale della Fit, Giorgio Cammarata, presidente del Country Time Club ed Oliviero Palma, direttore del Wta di Palermo.

Tutte le news di sport sono disponibili 24 ore al giorno anche via Facebook e Twitter sulle pagine ufficiali di Eurosport