Tv: dal 1° ottobre 'Sfide' su Rai3, Zanardi alla guida

Roma, 25 set. - (Adnkronos) - Dal primo ottobre su Raitre riparte 'Sfide' e questa volta alla guida c'e' un campione d'eccezione, Alex Zanardi, due medaglie d'oro e una d'argento alle Paralimpiadi di Londra 2012. E' il quattordicesimo anno che 'Sfide' traccia il sentiero piu' intimo dello sport raccontando al pubblico televisivo storie che escono dall'ordinario ed anche quest'anno l'obiettivo e' lo stesso. La novita', pero', e' di peso: dal programma chiuso degli ultimi anni, privo cioe' di conduzione, ora avra' un narratore che in se' raccoglie il senso stesso delle sfide.

Ed infatti, come ha fatto sapere oggi l'inventrice di 'Sfide', Simona Ercolani, il ciclo di quest'anno si chiudera' proprio con Zanardi che racconta Zanardi. Lo ha annunciato l'autrice e produttrice nel corso della conferenza stampa di presentazione tenutasi oggi in Viale Mazzini con il direttore di Raitre Antonio Di Bella e lo stesso Zanardi che, con entusiasmo, ha condiviso la gioia di partire proprio dall'eroe della Formula 1 Gilles Villeneuve. "La partenza non poteva essere piu' avvincente - ha rimarcato - Io ricordo il suo poster accanto al mio letto. Da li' e' cominciato tutto".

Ma Zanardi e' entusiasta anche di poter raccontare le altre storie di 'Sfide' perche', dice, "in ognuna, se pur nota in alcuni suoi aspetti, c'e' qualcosa di forte che vale la pena di conoscere". Guardando, invece, ad una prossima edizione, allo sportivo bolognese piacerebbe che si parlasse di "cosa e' accaduto a Londra, non solo nei giochi paralimpici. Se ci concentriamo solo sul risultato finale - rileva - percepiamo poco in generale. Se, invece, osserviamo cosa e' stato in grado di costruire uno sportivo sui propri talenti, allora ne traiamo grande ispirazione. Questo e' piu' facile da cogliere nell'ambito paralimpico, ma in ogni caso lo sport e' fonte di ispirazione perche' innesca uno stimolo che ti fa dire 'posso sfruttare la mia vita per fare di piu''". Non e' detto pero' che le Olimpiadi di Londra restino fuori dalle storie della stagione che prende il via lunedi' 1° ottobre alle 22,40. "Puo' darsi che uno spazio ci sia", ha detto Ercolani.