WTA, Madrid - Sharapova e Williams ok, Errani non sbaglia

Le due migliori tenniste del ranking WTA proseguono nel loro cammino all'Open di Madrid, conquistando il pass per i quarti di finale con due successi in due set: la russa batte la Lisicki 6-2 7-5; la statunitense elimina la Kirilenko 6-3 6-1

Maria Sharapova prosegue nella sua striscia vincente sulla terra battuta superando nel terzo turno dell’Open di Madrid la tedesca Sabine Lisicki, eliminata in due set, 6-2 7-5 in un’ora e 42 minuti.

Nel primo parziale il servizio della Lisicki fa acqua da tutte le parti (solo 6 punti su 22) e la Sharapova ringrazia chiudendo con un netto 6-2. Più combattuto invece il secondo set, con la russa numero 2 del mondo che deve attendere le battute finali per piazzare l’allungo decisivo. Per Maria si tratta del 19° successo consecutivo sul rosso e vale la pena di ricordare che la Sharapova, qualora riuscisse a vincere il torneo, la prossima settimana tornerebbe in vetta alla classifica WTA.

Chi però non ha nessuna intenzione di farsi scalzare dal vertice è Serena Williams. La statunitense l'ha dimostrato rispondendo immediatamente alla Sharapova e conquistando a sua volta il pass per i quarti di finale a Madrid con un secco 6-3 6-1 a Maria Kirilenko, in appena 64 minuti di gioco. Per Serenona ora c'è la spagnola Medina-Garrigues, che ha superato il terzo turno senza scendere in campo grazie al forfait della kazaka Shvedova.

Passano ai quarti anche Kaia Kanepi ed Ekaterina Makarova. L'estone ha la meglio su Daniela Hantuchova per 6-3, 6-4 mentre la Makarova ha eliminato Marion Bartoli, testa di serie numero 14, col punteggio di 6-3, 6-2.

Se la vede brutta Sara Errani, che viene subito brekkata e va sotto 3-0 contro Varvara Lepchenko. Ma l’azzurra reagisce alla grande e fa suo il primo set con un 7-5 in rimonta, prima di chiudere il match con un netto 6-3 nella seconda partita. Adesso per lei ci sarà il confronto con Ekaterina Makarova.

***

Tutte le news di sport sono disponibili 24 ore al giorno anche via Facebook e Twitter sulle pagine ufficiali di Eurosport